MO•VI Mobility Village conquista il premio “Chiave a Stella 2019”

MO•VI Mobility Village conquista il premio “Chiave a Stella 2019”

Il tanto ambito premio per le PMI (Piccole e Medie Imprese) piemontesi ha avuto il suo epilogo negli scorsi giorni, con la premiazione delle migliori attività imprenditoriali del nostro territorio.

L’edizione 2019 del Premio “Chiave a stella” si è conclusa, difatti, il 4 novembre 2019.
L’iniziativa - promossa da API Torino, Fondazione Magnetto e il quotidiano la Repubblica con la collaborazione della Camera di commercio di Torino, UniCredit, Unioncamere Piemonte e CONFAPI Piemonte con il supporto di Politecnico e dell’Università di Torino -, continua così a scoprire e valorizzare l’eccellenza produttiva di Torino e del Piemonte.
È con grande orgoglio che ne parliamo, poiché nella categoria “Medie Imprese” è stato proprio MO•VI Mobility Village ad aggiudicarsi l’ambito premio.
Un riconoscimento, quest’ultimo, che valorizza la nostra storia e il nostro impegno quotidiano nel perseguire costantemente valori quali innovazione e tradizione.

messina_2

Noi di MO•VI operiamo sì in un settore tradizionale, ma con un approccio al business assolutamente innovativo, che si sta dimostrando dirompente nel mercato di vendita dei veicoli. Abbiamo creato il primo grande villaggio interamente dedicato alla mobilità: una realtà nuova, nata per racchiudere in un unico grande centro tutti i servizi e le attività dedicati alla mobilità su ruota.
E non ci siamo limitati a questo: recentemente abbiamo sviluppato, in collaborazione con il Politecnico di Torino, un algoritmo che consente di calcolare sulla base di parametri oggettivi la Percentuale di Durata Residua di un veicolo usato.
PDR è il suo nome e nasce per porre rimedio alle criticità a cui sono esposti i venditori di veicoli usati (auto, moto, ecc…). La piattaforma web è incentrata sulla corretta applicazione del Codice del Consumo ed è tesa ad assistere venditori e clienti nella delicata gestione della Garanzia Legale. Tutto il processo operativo e, in particolare, l’algoritmo PDR sono certificati UNI EN ISO 9001: 2008.
E a sottolineare tali concetti è lo stesso Francesco Messina, AD di MO•VI SpA, che commenta con soddisfazione il premio ricevuto.
«È davvero un grande onore - spiega Messina - ricevere questo riconoscimento, perché certifica il costante sforzo di innovazione portato avanti da MO•VI sul territorio piemontese e il cui successo ci ha spinto recentemente a replicare tale concept anche in Liguria, a Genova. Questo dimostra che non ci accontentiamo di essere un operatore qualunque sul mercato dell’auto: quest’ultimo, infatti, benché maturo, ha inesauribile necessità di intraprendenza e spirito innovativo».

messina_3

Innovazione e tradizione quindi hanno giocato un ruolo fondamentale.

Le imprese che hanno presentato la candidatura all’edizione 2019, e che infine hanno ricevuto il premio nella categoria di appartenenza, si sono distinte tutte proprio per la capacità di esprimere e coniugare tali valori, nonché per l’eccellenza del proprio prodotto e la promozione del territorio in Italia e all’estero.

“Chiave a stella”, del resto, si caratterizza per un’attenzione particolare alle “storie d’impresa”, assunte come storie di vita di imprenditori che negli anni sono riusciti a superare le difficoltà, coniugando per l’appunto innovazione, tradizione e intraprendenza produttiva.

iPad iPad iPad iPad

Scarica L'APP GRATIS

Il modo più rapido per rimanere aggiornati sulle novità di MO•VI!
Scarica l’APP e scopri le nostre promo anche da mobile!